Rimanere ottimisti

1 minuto di lettura

Speranze e paure per il 2021.

Auguro a tutti di riuscire a ravvivare nell’anno nuovo i rapporti con gli altri, senza un ulteriore sfilacciamento delle relazioni sociali tenute insieme con fatica l’anno scorso.

Mi auguro che riusciremo ad avere la pazienza e la forza sufficienti per continuare a rispettare le precauzioni che ci proteggono dal contagio, per evitare nuove ondate che farebbero nuovi morti, un ulteriore peggioramento dell’economia e nuove povertà.

Confido che il vaccino arrivi in tempi brevi e nelle dosi necessarie, che sia efficace come atteso e che tutti vedano nel vaccinarsi sia il proprio vantaggio personale sia l’interesse collettivo.

Spero che le nostre imprese non si arrendano e non smettano di investire e di innovare.

Spero che le nostre giovani coppie trovino le condizioni per invertire il trend demografico dell’Italia senza bambini.

Spero che noi senior si riesca a mantenere viva la luce dell’invecchiamento attivo.

Auspico che chi ha responsabilità politiche metta l’interesse pubblico davanti al proprio tornaconto personale di visibilità.

Buon 2021!

 FONTE: https://osservatoriosenior.it/2020/12/rimanere-ottimisti/

Precedente Colesterolo alimentare: un po' di chiarezza Successivo ​Un omaggio alla nostra città (attenta e rispettosa delle regole!)